Blog: http://leinellascatola.ilcannocchiale.it

a volte ritornano..

Mentre ballavano petto a petto, guancia a guancia vicini come mai, soli come mai, Lei sentì una seconda scatola calarle addosso.. il pomeriggio del giorno prima l’Uomo dalle Enormi Sopracciglia Nere era diventato il suo “amico”.. non era un passo da giganti, me per Lei era qualcosa, significava una boccata d’aria. Quell’essere “amici” non era ben sicura di sapere che cosa implicasse, ma per lo meno non implicava che stavano insieme.. tutto il resto poteva essere accettato.. credo..

Lei era discretamente felice, soddisfatta della sua piccola vittoria sul terreno dell’arte retorica.. si.. la sua scatola era ancora li.. ma si stava aprendo.. piano piano..

Ma..

Mentre ballavano petto a petto, guancia a guancia vicini come mai, soli come mai, Lei sentì una seconda scatola calarle addosso.. lui era il Ballerino di Tango.. il Ballerino di Tango è il Suo segreto.. colui che la fissava dall’altra parte della pista tutta la notte, tutte le notti, proclamandosi Amico.. mentre ballavano soli in mezzo alla pista, senza nessuno che intorno a loro li conoscesse il Ballerino di Tango Amico si propose come il Ballerino di Tango “Amico”. Dramma.

Finirono la serata in un abbraccio davanti a casa durato tre ore.. solo un Abbraccio il più bello e il più lungo della storia di Lei in cui il suo cuore urlava e la sua testa tornava metodicamente a cacciarsi in quella scatolina da cui aveva avuto tanto ardire di uscire la sera prima..

Ma dov’è l’Uomo dalle Belle Mani? Lui è via.. in viaggio.. e da tre giorni non lo sente.. aveva promesso di chiamare, di scrivere.. ma niente.. Lei sta facendo il possibile per lui.. sta riarrangiando la sua vita per poterla rendere comoda per lui..

Speranza che lui se ne accorga..

Scatole che tornano.. 

Pubblicato il 27/5/2007 alle 18.50 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web